Dal 21 al 23 Aprile il Centro Congressi MiCo ospiterà la 17esima edizione di Identità Golose Milano, il congresso italiano dedicato all’alta cucina e alta pasticceria di carattere internazionale ideato e curato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni.
Questa volta a fare da fil rouge alla tre giorni di incontri, talk e masterclass è il tema “Il futuro è oggi” con una particolare attenzione alla necessità di rielaborare il concetto di futuro, anche e soprattutto nel mondo della ristorazione.

Non si può pensare che presto o tardi torneremo al mondo com’era, in ogni suo settore, ristorazione compresa. Bisogna pensare il nuovo, vanno pensate e testate soluzioni che siano delle novità, va data ai giovani la possibilità di mettersi alla prova, va ricordato a chi è sordo e cieco che non c’è avvenire per coloro che decidono di erigere muri e chiudersi all’interno di nazioni che rifiutano contatti all’esterno e dimenticano che il mondo come lo conosciamo è il prodotto di migrazioni, contaminazioni, accettazione magari inconsapevole di aspetti che appartengono a popoli diversi dal nostro. Così è sempre stato e presto tornerà a essere. Quello che è cambiato è il tempo, quello a nostra disposizione ci mette fretta. Ci impone di svolgere tutto al presente”.

Con queste parole Paolo Marchi ci introduce – insieme a “Immagine e somiglianza”, il piatto manifesto firmato Massimo Bottura – ad una kermesse caratterizzata da tante sorprese e nuovi volti della ristorazione, italiana e internazionale.


Tra i relatori di questa edizione non possono mancare personalità di spicco come Carlo Cracco, Enrico Bartolini, Dabiz Muñoz, Virgilio Martinez e Pia Leòn solamente per citarne alcuni. Ma ci saranno anche le giovani promesse del panorama gastronomico italiano e internazionale grazie all’esordio di un nuovo spazio di Identità ad essi interamente dedicato. Intitolata “Il futuro è loro”, la neonata sezione di Identità vedrà succedersi sul palcoscenico una dozzina di giovani talenti tra le giornate di giovedì 21 e venerdì 22 Aprile. Ad esordire quest’anno è anche la sezione Bollicine del Mondo che apre le porte a numerose cantine e produttori. Imperdibili, inoltre, gli interventi di importanti figure manageriali nel mondo del Food&Wine e dell’Hospitality, tra cui Leopoldo Gasbarro (direttore di Wall Street Italia) e Marco Bizzarri (presidente e CEO di Gucci). Personalità forti e di prestigio che approfondiranno il tema del futuro offrendo spunti di riflessione per dare vita a nuove prospettive.

Tra l’atteso ritorno di numerosi ospiti internazionali e l’affermarsi di nuove sezioni, Identità Golose 2022 non solo vuole abbracciare la ripartenza con determinazione, ma ci accompagnerà in un viaggio introspettivo per cercare il futuro dentro di noi perché “Il futuro è oggi, e parlare del domani ci condannerebbe alla sconfitta”.