La casa milanese di Paolo Stella, maker digitale, influencer e scrittore, è ospitata in meraviglioso palazzo milanese in stile liberty anni 20; il progetto di interior design Suonare Stella nasce nel 2019 e raccoglie attorno a sé una community veramente nutrita di creativi, esperienze di design e racconti digitali. In questa cornice trovano spazio elementi architettonici nobili e interventi di interior design moderni e contemporanei, cuciti sapientemente dallo studio Ludovica + Roberto Palomba.
Intervento più recente e audace è il restyling dell’area kitchen con la collaborazione di Elmar e della linea EL_01, disegnata dagli stessi Roberto Palomba e Ludovica Serafini già negli anni 2000.

“La casa di Paolo è il risultato di un continuo legame fra architettura, arredamento e design. Per questo nuovo progetto cucina volevamo che la struttura si espandesse ancora di più nello spazio a lei dedicato, comprendendo per questa nuova installazione, anche la parte laterale della stanza in cui si trova la finestra. Volevamo infatti che l’architettura abbracciasse ancora di più l’opera Elmar, nel progetto #suonarestella infatti tutto si lega, una casa che lega la parte di architettura alla parte di arredo. Una cucina che lavora come una scenografia, dove l’isola che si caratterizza per il bellissimo colore del marmo verde, è stata posizionata al centro dalla cucina diventando elemento fondamentale e quindi personaggio (oltre a Paolo) di una scenografia unitaria” hanno dichiarato gli architetti Ludovica + Roberto Palomba.

“Questa cucina rappresenta un nuovo entusiasmante capitolo della mia collaborazione con Elmar. Poter vivere quotidianamente i prodotti di questo brand negli spazi della mia casa mi rende molto orgoglioso, significa poter raccontare l’eccellenza della manifattura italiana. Inoltre, attraverso il design e l’eleganza delle finiture Elmar ha riportato la cucina al centro dell’abitare: condivido questa interpretazione contemporanea dello spirito di condivisione perché corrisponde completamente al mio stile di vita”, ha commentato Paolo Stella, creative director di @suonarestella. 

Elmar è un’azienda storica italiana di cucine e bagni, che vanta un’attività lunga più di 40 anni in un percorso virtuoso verso la contemporaneità delle forme e l’eccellenza dei materiali. Innovazione e ricerca sono i concetti principali che hanno sempre guidato la proprietà della famiglia De Colle nella gestione delle collaborazioni con architetti e designer che potessero interpretare una specifica filosofia di prodotto, come nel caso dello studio Ludovica + Roberto Palomba.

Lo spazio della cucina è stato quindi ottimizzato e personalizzato al 100% come richiede la filosofia del progetto @suonarestella, attraverso l’uso di materiali estremamente ricercati come ad esempio il rivestimento esterno dell’isola in pregiato marmo Verde Alpi che rappresenta il protagonista scultoreo dell’ambientazione. La maestria artigianale ha permesso di definire le parti angolari arrotondate da due “masselli di marmo” che per questo motivo risultano di una tonalità leggermente più scura che crea un particolare effetto degradè. L’intera struttura è in laccato opaco nero mentre i piani di lavoro sono invece stati realizzati in marmo nero assoluto Zimbabwe.

“Abbiamo ritenuto molto interessante poter raccontare “il divenire”, il cambiamento delle necessità di Paolo dopo il lock down. Infatti, dopo i primi due anni di vita all’interno di Suonare Stella, Paolo ha espresso il desiderio di avere una cucina più specializzata in termini funzionali ma al tempo stesso mantenendo un livello estetico/percettivo elegante, grazie ad armadiature ad ante a scomparsa e all’utilizzo di marmi naturali siamo riusciti a coniugare queste esigenze. 
L’intera armadiatura sul fondo accoglie la cantinetta vini, il frigorifero da 90 cm con il produttore di ghiaccio, la zona lavaggio, i forni e l’area dedicata alla preparazione del caffè, oltre ad una colonna per i piccoli elettrodomestici. Paolo può quindi giocare con svariate configurazioni: tenere tutta l’armadiatura chiusa o svelarne le preziose parti a specchio parzialmente o completamente” ha dichiarato Olga Cabrioni, Director of Design di Elmar.

@ photo credits: Eleonora Proietti