Non so se avere il fetish dell’home decor sia positivo o meno, ma è sicuramente una passione che può aprire ad universi decorativi insoliti e inaspettati. Per chi di voi si sentisse coinvolto, e soprattutto volesse puntare ad investire sul design indipendente (che è sempre cosa buona e giusta), ecco la nostra freschissima selezione del miglior Design indipendente da acquistare su Instagram.

Tappeti

L’espressione TuftTherapy indica la passione per la taftatura (tufting, in inglese) ovvero quella tecnica di realizzazione di tappeti e moquette artigianali che nell’ultimo anno abbiamo visto esplodere su tutti i social, a partire da TikTok: il tufting consiste nell’inserimento, attraverso un’apposita pistola automatica, di filati particolari su un supporto in tessuto. Una tecnica che meccanizza e agevola il processo di annodatura dei tappeti – che altrimenti risulterebbe molto lungo e complesso – e che per questo permette grande libertà espressiva portando inevitabilmente a risultati degni di nota.
Quello del tufting è uno dei trend esplosi durante la pandemia e oggi, anche se lo abbiamo visto e rivisto un po’ in tutte le salse, non ci ha ancora per niente stufati. E poi, un pezzo d’arredo morbido, peloso, colorato e artigianale, può solo fare del bene ai nostri interni.
Lala Rugs e Zeyu Studio sono due piccoli brand che hanno fatto del tufting un’arte e un business. Lala Rugs, completamente made-in-Brooklyn, è la traduzione soffice di pattern grafici coloratissimi. Color bianco panna, in contrasto con texture confetti e palette vivaci, i tappeti di Lala Rugs sono perfetti per gli interni contemporanei. Sono giocosi ma non troppo, ricordano le tele di CyTwombly, e vanno bene anche per smorzare un salotto un po’ troppo serioso.

La berlinese Zeyu Studio, invece, realizza con la tecnica del tufting tappeti e specchi dallo stile psichedelico e giocoso. Le sue palette pastello, le linee sinuose rendono il suo universo estetico un po’ un acid trip nel mondo dell’interior. Se Aladino fosse stato prodotto nel 2021, forse il suo tappeto volante lo avrebbe realizzato Zeyu. Nella collezione, disponibile su Etsy, c’è anche la versione pelosa dello specchio Ultrafragola di Ettore Sottsass: un’icona di cui non ci libereremo mai, e forse è meglio così.

Tableware in vetro

I glass-maker indipendenti sono tantissimi- e bravissimi- ed è difficile fare una selezione. Per il momento, vi consigliamo di tenere d’occhio questi due: sono Boris De Beijer e Sophie LouJacobsen.
Boris de Beijer ha trasformato la sua carriera, da designer di gioielli ad artista del vetro, quando gli è stato chiesto di realizzare il set di bicchieri per un film indipendente ambientato in un jazz club del futuro. Oggi, l’artista olandese ha realizzato collezioni esclusive per Side Gallery e Jaquemus, ma soprattutto, realizza anche i suoi magnifici oggetti su commissione. Basta scrivergli in DM.

Di Sophie Lou Jacobsen forse avrete già sentito parlare. La designer trentenne franco americana realizza i suoi prodotti giocosi ed eterei “cercando con tutto il cuore di far sentire le persone felici”: e in effetti le sue collezioni per la tavola sono in vendita su ssense, endclothing e altri shop online internazionali. Comunque, l’universo degli artisti del vetro è tutto da esplorare e vi consiglio vivamente di farlo.

Candele

Nata Concept Store è un piccolo business e studio creativo inglese gestito da due giovani donne, Anna e Tatiana. Le loro candele sono semplici ma originali e bellissime. Allegre, pop ed evocative di scenari sognanti. Sono vegane, cruelty-free, e fatte a mano. Per le giornate (e le serate) passate a casa, consigliamo di fare scorta.

Ceramica hand-made

Tra i tanti, ABS Objects è uno studio di Design, con sede a Tel Aviv, che realizza ceramiche fatte a mano. I loro vasi, porta candele, e accessori per la tavola seguono un linguaggio visivo che li avvicina all’ambiente naturale e alla forma organica; hanno colori sabbiosi, che ricordano il Medioriente, e design per niente banali: Avi Ben Shoshan, designer e direttore creativo di ABS, dice di ispirarsi all’archeologia, all’arte e all’artigianato locale. Tutte le collezioni di ABS Object sono acquistabili anche sullo shop online del brand.

Infine, ecco due luoghi del web dove acquistare design indipendente e altri oggetti d’arte utile (ma non proprio utilissima) con cui arricchire i vostri nidi stilosi: Apoc-store e Niko June, che produce e vende una varietà di oggetti bellissimi e stranissimi.

Il bello del Design indipendente oltre alla sua unicità e alle storie che è in grado di raccontare, è che offre la possibilità di interfacciarsi direttamente col progettista-artista, creando conversazioni, collaborazioni, e magari anche oggetti realizzati su misura, dal valore inestimabile.