Questo slideshow richiede JavaScript.

È stato presentato di recente l’ultimo attico progettato dallo studio Zaha Hadid Architects a New York. Situato al vertice dello Zaha Hadid Building, celebre complesso edilizio a West Chelsea della grande mela, lo spazio di 637 metri quadrati occupa gli ultimi tre piani della struttura.

Con 770 m² totali di spazio esterno, l’attico presenta 237 m² tra terrazza, cucina all’aperto, lounge e lettini solari. Le vetrate di oltre tre metri fungono da contenitore per uno spazio che verte su una sinuosa scala centrale, forte richiamo allo stile progettuale della compianta architetta britannico-irachena. “La scala scultorea si estende a tutti i tre livelli, mettendo in comunicazione gli spazi interni con la terrazza esterna” ha affermato il project director di ZHA Johannes Schafelner.

Gli spazi interni vedono cinque camere da letto e due ascensori, di cui una situata presso l’isola-cucina disegnata da Zaha Hadid Design in collaborazione con il brand italiano Boffi. Le finiture sono tanto semplici quanto eleganti, grazie ad elementi come pavimenti in legno e imbiancatura con tonalità tenui.

Il superattico, stimato attorno ai 50 milioni di dollari, offre un’ampia gamma di servizi di lusso come la skylit swimming pool, il cinema IMAX e una palestra completa. Insomma, una residenza per pochi al mondo progettata in maniera raffinata, pragmatica, con una forte attenzione allo stile di vita contemporaneo.