Martedì 12 febbraio 2019, presso Cappellini Point – Bastioni di Porta Nuova 9 – Milano, ci sarà un cocktail (18:30-21:00, Press Preview 9:30-12:00) dove verrà presentata la nuova collezione di imbottiti “vestiti di nuovo” con i tessuti di Designers Guild. Ma di cosa stiamo parlando? Tricia Guild è conosciuta in tutto il mondo per la sua estrosità, le sue carte da parati e le collezioni di tessuti sono un trionfo di colori, gli accostamenti cromatici contrastanti sono il suo marchio di fabbrica e le sue fonti di ispirazione nascono dai suoi viaggi in tutto il mondo. Lasciare spazio alle immagini è l’unico modo per far parlare “il mondo Guild” perché sono loro le vere protagoniste di questo articolo. Gustate il mix di colori, l’eleganza degli abbinamenti, ma soprattutto sognate una casa tutta nuova, apparentemente senza schemi, ma che in realtà celano svariate fonti d’ispirazione… la botanica, il damasco orientale, il broccato, la pittura floreale, i disegni scozzesi e così via, per creare un mondo di tradizione, ma reinterpretato in chiave moderna! Questa azienda nasce nel 1970 ec è presto diventata una delle realtà creative più influenti in tutto il mondo. Tricia, con la “Designers Guild”, ha ricevuto molti riconoscimenti fra cui l’Elle Decoration Award, il Royal College of Art e il premio americano Elle Décor per le migliori carte da parati.

Vestire la casa con le stoffe e le carte da parati di Tricia Guild saprà donare alle vostre case nuova vitalità, dove l’unico limite sarà solo la vostra fantasia. Il mondo del pattern racchiude fantasie estrose e sobrie, colori vivaci e neutri, armonie classiche e innovative, dove la capacità di coordinare tutte queste caratteristiche è la vera forza di questo lavoro. Il pattern design è il frutto di un continuo processo di osservazione che si svolge a tavolino, ma soprattutto osservando ciò che ci circonda, la natura diventa così la vera fonte di ispirazione di questo magico mondo a colori!