Conran Shop è sbarcato in Corea del Sud e ha scelto i due piani di un ex parcheggio di Seoul per la sua nuova sede orientale.
La famosa catena fondata da Sir Terence Conran (lo stesso di Habitat) nel 1974 ha aperto nel distretto di Gangnam la sua dodicesima filiale, descrivendola come un “momento fondamentale” per l’azienda.

Il primo Conran Shop è situato dal 1987 nell’edificio storico Michelin House, in Fulham Road, nel quartiere di Chelsea a Londra. Oggi esistono 11 negozi Conran nel mondo: 3 a Londra, 1 a Parigi e 7 in Giappone.
Con i suoi 2.229 metri quadrati il Conran Shop occupa due piani di un vecchio parcheggio multipiano collegato al grande magazzino Lotte di Gangnam. Nonostante le numerose filiali sparse per il Giappone la sua posizione a Seoul è destinata a fornire un “collegamento sul campo con una delle scene di design emergenti più interessanti del mondo”.

Terence Conran ha lavorato con il team creativo interno di Conran Shop per sviluppare gli interni della nuova sede. Il team voleva creare un “equilibrio simile a yin e yang” tra i due piani del negozio creando un allestimento unico ma complementare.

Al piano terra, dedicato ai prodotti lifestyle, quasi ogni superficie è stata dipinta di bianco. Questo crea una tela neutra pronta ad ospitare diverse collezioni di design durante tutto l’anno.
I lampi di colore sono forniti da una serie di murales ciascuno composto da forme astratte e da colori vivaci che strizzano l’occhio al packaging del Conran Shop.
Uno dei murales è stato creato dal designer britannico John Booth, che ha anche curato una selezione di prodotti per il negozio, tra cui i suoi vasi in ceramica a forma di viso e gli sgabelli Alvar Aalto dipinti a mano.

“C’è un livello di energia creativa in Corea in questo momento che mi ricorda il Giappone 20 anni fa” ha dichiarato il CEO di Conran, Hugh Wahla, “Il mercato sta crescendo in modo esponenziale in importanza e raffinatezza in molte aree, tra cui tecnologia, moda, musica, architettura e design“, ha continuato.

Il rivenditore spera che dopo essere diventato più “radicato” nell’area circostante come destinazione del design, possa iniziare a offrire più pezzi di creativi locali.

“Questo è un momento entusiasmante per noi per entrare a far parte della scena del design coreano. Sta rapidamente diventando un centro di stile e design e ha già sviluppato un eccitante panorama commerciale pieno di concetti freschi e marchi innovativi”, ha spiegato Henrietta Klug, direttore del merchandising del Conran Shop.