Un comunicato stampa che colpisce, di quelli che fanno rallentare le attività di redazione per un momento, perché si sente il bisogno reale di concentrarsi su quello che si ha di fronte agli occhi, su quello che quelle parole significano e su tutte le implicazioni successive. 

È con grande dispiacere che ho dovuto assistere a come la crisi del Corona virus ha colpito il mondo intero, l’industria degli eventi e del design, e quindi la mia azienda. Ho trascorso molte notti insonni preoccupandomi se e come avrei potuto salvare o trasformare la mia azienda per adattarmi a una nuova normalità per essere ancora in grado di servire il mondo del design e abilitare il talento come abbiamo sempre fatto. È quindi con grande dolore nel mio cuore che sono giunta alla conclusione che non è più possibile costruire il mio sogno, e quindi i sogni di molti designer e studi di design. Le circostanze attuali non mi lasciano altra scelta che terminare i progetti Ventura “, scrive Margriet Vollenberg e continua: “Negli ultimi giorni il mio team e io abbiamo chiamato personalmente i singoli designer, la rete di relazioni e gli espositori di Ventura Projects. È stato uno dei compiti più difficili che abbiamo mai dovuto compiere come squadra. Parlare con tutti i nostri fidati amici e amanti del design è stato profondamente doloroso e commovente. Per ora, guardo indietro con grande orgoglio e gratitudine per ciò che il mio team e io siamo stati in grado di realizzare nel mondo del design internazionale. Con oltre 7000 espositori, abbiamo presentato al mondo innumerevoli soluzioni innovative e incredibili. Speriamo sinceramente che l’atmosfera energica degli eventi di design globali tornerà presto. Più che mai, per far fronte a questa crisi e alle conseguenze che il mondo ha bisogno della creatività, della giocosità e dell’ingegno che il design può offrire.

Ultimo atto di una storia che Margriet Vollenberg ci ha raccontato per gli ultimi 20 anni, da quando approdò in Italia per organizzare i primi eventi per la settimana del Fuorisalone, per promuovere il distretto di Lambrate fondando successivamente Ventura Projects e rendendo quel distretto il promotore del design indipendente e sperimentale. Quello che una volta era il ruolo della Zona Tortona. E proprio nella zona Tortona Ventura Projects da due anni aveva deciso di stabilire il suo quartier generale e la presentazione del maggior numero di progetti legati al Fuorisalone. La lista dei designer e di progetti che abbiamo potuto conoscere negli anni è veramente molto lunga e ha un capolista di tutto rispetto: Marteen Baas.

È dunque vero che la crisi del Corona virus ha colpito il mondo intero, e il mondo del design quest’anno lo ha ampiamente dimostrato: dopo un primo slittamento da aprile a giugno, l’edizione 2020 dal Salone del Mobile è stata rimandata al 2021, il Fuorisalone aveva inizialmente tentato di mantenere il calendario degli eventi ma in seconda battuta si è visto costretto ad operare la medesima scelta. Come tante altre manifestazioni previste nel mondo intero come le Olimpiadi di Tokyo o l’Expo di Dubai, dovremo attendere il prossimo anno per il loro svolgimento. Con grande rammarico non sarà così per Ventura Projects.