gggggggggggggggg

Generale Corallo”, “Piacere, Pulcino il Grande”, “Ape dell’oro” non sono i personaggi di una fiaba in senso stretto, ma di una storia fanno parte; quella della collezione Faberjorì, disegnata da Marcello Jori per Alessi, ispirata alle leggendarie uova gioiello di Peter Carl Fabergé.

Orafo russo vissuto tra il XIX e il XX secolo, Fabergé realizzò le prime uova nel 1885, sollecitato dallo zar Alessandro III che voleva fare un dono a sua moglie, l’imperatrice Maria Dagmar di Danimarca, per festeggiare i venti anni dal loro fidanzamento ufficiale.

 

Diverse biografie ricordano Fabergé come un uomo molto spiritoso, che viaggiava sempre senza valigia e aveva dei preoccupanti e frequenti vuoti di memoria. Jori, nato e cresciuto a Merano, ha fatto della collezione un omaggio al suo buon umore: «Per me il design è il luogo del racconto dove gli oggetti rendono concrete le leggende. Disegnati per l’azienda Alessi, questi oggetti preziosi sono portatori di ottimismo e buon umore, ma differenza delle uova dello zar, quasi tutti se le possono permettere. Anche se sono… preziosissime!».

 

 

Le sei uova sono realizzate in porcellana decorata a mano, impreziosita da smalti, applicazioni a rilievo e dettagli in oro puro, che donano brillantezza ad ogni pezzo. Jori sintetizza i tratti delle uova imperiali di Fabergé conservandone la qualità d’artigianato e il valore della minuzia; allo stesso tempo non rinuncia a modernizzarne i motivi, votando alla leggerezza, all’umorismo e al tema dell’infanzia.

Evocative di un mondo incantato, le uova racchiudono storie e personaggi. Lo si vede nei disegni: un soldatino, una mongolfiera, un timido pulcino; o si intende dall’autore: «Le api FaberJorì si credevano estinte. Abitano un prato segreto dove si nutrono del nettare dei fiori dorati. Per questo producono un miele d’oro che si può mangiare. Chi lo mangia diventa ricco».

 

 

Uova da regalare come doni, oggetti da appendere per creare atmosfera. L’innocente collezione di Marcello Jori è un degno ramo della “Fabbrica dei sogni” che è l’azienda Alessi nel mondo del design italiano.

hhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh