Gebrüder Thonet Vienna (GTV) è una delle aziende di design più antiche d’Europa: fondata nel 1853 a Vienna, per l’appunto, da Michael Thonet (1796 – 1871), vanta la realizzazione di importanti icone del design e la collaborazione con i più grandi designer internazionali.
Noi di DesignTellers solo qualche mese fa abbiamo ricordato, e celebrato, nell’articolo La Thonet n°14 è l’elogio della semplicità  la storia dell’immortale Thonet n°14: la sedia più famosa al mondo.

Tra le nuove proposte di GTV, che saltano all’occhio e di cui vorremmo rendervi partecipi, c’è la limited edition White mood, per l’imminente inverno e le festività natalizie.
La collezione reinterpreta, in chiave ironica e con leggerezza, due icone dell’azienda: la storica sedia Wiener Stuhl (1904) e il cavallino a dondolo Furia (2016).

Wiener Stuhl e la Thonet n°14 rappresentano il manifesto di GTV, segnando la storia dell’azienda e del design con il passaggio dalla produzione artigianale a quella industriale.
La sedia, con struttura in faggio curvato, laccata e non, è già disponibile con la seduta in paglia (marchio di fabbrica di GTV), in multistrato traforato o imbottita in tessuto o in pelle.
Nell’edizione limitata per l’inverno 2020 l’azienda, giocando con la fantasia e volendo alleggerire il disegno rigoroso e classico della sedia, riveste la seduta e lo schienale (in alternativa solo la seduta mantenendo lo schienale in legno) in pelliccia bianca.
La struttura per la limited edition 2020 è disponibile nelle finiture White Red, bianco Pearl white e nero.

Stesso “cambio d’abito” anche per il cavallino a dondolo Furia. Disegnato dalle giovani designer svedesi Sofia Lagerkvist e Anna Lindgren dello studio Front; già nel 2016, anno in cui venne messo in produzione da GTV, il cavallino per i più piccoli rappresentava una reinterpretazione, in chiave contemporanea e creativa, della classica sedia a dondolo: altro marchio di fabbrica dell’azienda austriaca.
La struttura è disponibile in legno di faggio curvato nero, mentre la seduta in pelle viene sostituita dalla pelliccia bianca.

Si unisce alla proposta natalizia, presentandosi per la prima volta al pubblico in laccato verde, anche il contenitore NYNY Unit disegnato da Storagemilano. Dal design assolutamente contemporaneo, ma con rimandi all’architettura postmodernista e alla grafica anni ’80, utilizza i materiali distinguibili di GTV: il legno laccato e la paglia di Vienna, a cui si unisce la struttura per il fissaggio a muro in metallo satinato. Si tratta dunque di una famiglia di contenitori che comprende: un totem verticale, i cui volumi riprendono il Nuovo Museo di Arte Contemporanea di New York (da qui il nome NYNY Unit), una madia bassa con disegno orizzontale (NYNY Sideboards) ed una cassettiera (NYNY Drawers).

NYNY Unit si sviluppa in verticale con una sovrapposizione di volumi asimmetrica, che risultano sospesi da terra, fornendo leggerezza all’intero contenitore. Dalla forte intensità cromatica, data dal legno laccato verde o arancione, e dal design irregolare, NYNY Unit si rende protagonista dello spazio, richiamando comunque al design peculiare dell’azienda viennese.

Gebrüder Thonet Vienna ci regala sempre, come ci insegna la sua storia, forti elementi di spunto per ripensare e reinterpretare le icone del design internazionale, di cui l’azienda è sempre stata tra i protagonisti.
In questo caso, con la limited edition, in cui una sedia per adulti e una sedia a dondolo per bambini vengono rivestite con un morbido manto bianco, rimandando alla consistenza soffice della neve, mi piace immaginare che l’azienda si sia ispirata alla problematica fase storica che l’intero pianeta sta attraversando (chissà se è così?), cercando in questo caso di trasmetterci un sorriso, in grado di accompagnarci per l’inverno che ci attende.  

Photo Credits © Gebrüder Thonet Vienna