LA SISSA

FLOWER POWER


E' risaputo che questi artefatti della natura, i fiori, grazie alla loro vibrante e temporanea bellezza affascinano l’uomo, che da secoli ne decanta le proprietà ammirandoli, cogliendoli, donandoli.
Altro cliché che guida alla selezione (e spinge il mercato) dei fiori è il ‘significato’ che viene attribuito alle diverse specie e vengono quindi impiegati nei momenti importanti, per adornare le feste, allietare i dolori e alimentare la gioia. Ciò che viene analizzato in questo collage ‘flower power’, si riferisce al concetto di ‘essere in fiore’; ovvero come grazie ai fiori i 3 esempi selezionati si caratterizzino fortemente.
In Giappone dove le principali città sono sempre in fermento ma l’uomo cerca di rispettare i cicli della natura c’è un evento in particolare che si chiama Hanami (letteralmente: guardare i fiori) durante il quale fioriscono i ciliegi. Questo momento provoca delle vere e proprie migrazioni di milioni di giapponesi verso le 60 località più famose del paese. Un fermento tutto italiano legato ai fiori è invece l’Infiorata, nata nelle basiliche di Roma nel 1600 ma conservata ancora oggi nelle vie delle città di Spello, Genzano, Noto, Funecchio, Casatori. Durante la notte si decorano a tappeto con petali e boccioli le pavimentazioni sulle quali avverranno il giorno successivo le processioni del Corpus Domini. Infine passiamo alla Thailandia, dove nella Provincia di Chiang-Mai troviamo un esempio di come la coltivazione dei fiori ha dato il via ad una rivoluzione sostenibile. In un territorio che era piegato alla coltivazione illegale dell’oppio, il sovrano ha dato un alternativa ai contadini convincendoli ad aderire ad un’agricoltura altrettanto redditizia quanto legale: piantagioni di fragole e le serre di orchidee. La svolta economica per il paese e la batosta presa dai signori dell’oppio inaspettata quanto potente ha risollevato il paese.
C’è chi li raccoglie, chi li compone e chi aspetta che cadano da soli; il potere e l’influenza che i fiori hanno sulla vita dell’uomo è da ammirare con fascino nello stesso modo con cui si ammira e ci si affascina della loro bellezza.