IL GIGI

HANGAR BICOCCA
Molti lo conoscono di nome, pochi sanno cosa possono trovarci. Pirelli HangarBicocca è uno spazio dedicato alla promozione di arte contemporanea, nato a Milano nel 2004 dalla riconversione di uno stabilimento industriale.
Spazio dinamico di sperimentazione e ricerca: 15.000 mq che lo rendono uno degli spazi espositivi a sviluppo orizzontale più grandi d’Europa.


L’Hangar Bicocca è sinonimo di spazio, chiuso ma arioso, opprimente ma a tratti liberatorio. Indescrivibile la sensazione di buio e spaesamento che a volte si coglie dentro.
Ogni esposizione è concepita e realizzata in stretta relazione con l’architettura dell’edificio, con la sua essenza strutturata.
Ne è la dimostrazione l’opera permanente di Anselm Kiefer, I Sette Palazzi Celesti 2004-2015, che mette in mostra sette torri in cemento armato diventate ormai simbolo dell’Hangar.


In questo periodo ci sono altre due mostre visitabili. “CROSSOVER/S” è la prima mostra italiana di Miroslaw Balka, artista polacco tra i più rilevanti che pone al centro del suo lavoro l’indagine sulla natura dell’uomo e sulla memoria individuale e collettiva.
Da poco è stata inoltre inaugurata la mostra personale di Rosa Barba “From Source to Poem to Rhythm to Reader”, progetto espositivo che raccoglie quattordici opere realizzate dal 2009 a oggi, tra film (in 35 e 16mm) e sculture cinetiche.
L’edificio, oltre ai tre spazi espositivi, comprende un’area dedicata ai servizi al pubblico e alle numerose attività didattiche per le scuole.
L’accesso allo spazio e alle mostre è totalmente gratuito, quindi una visita è d’obbligo.


Per approfondire:
http://www.hangarbicocca.org/