INSTALUCA

GETTING AROUND IN MILAN... BY CAR
Quante volte percorriamo le nostre città e non osserviamo cosa ci circonda? Ci sono “pause” obbligate, come i semafori, che potrebbero essere utilizzate per scoprire cosa c’è intorno a noi. Comodamente seduto sul sedile dell’auto ho aperto il finestrino ad ogni “rosso” e ho scattato qualche fotografia con il mio iPhone scoprendo un design che passa anche attraverso l’architettura. Nuovi quartieri, grattacieli, costruzioni storiche, riqualificazioni e scorci della città fanno parte del nostro quotidiano, ecco una carrellata di viste casuali che raccontano una Milano “by car”. Un percorso parziale, ma suggestivo che racconta una città vista da un luogo comune come la nostra automobile. Pochi secondi per decidere cosa immortalare... un design fatto di immagini e di stili, spesso in contrasto fra loro, ma che sono parte della stessa città.

Il Palazzo della regione visto dal Via Filippo Sassetti

Il grattacielo “Aria” (l’edificio residenziale più alto di Milano) visto da Via Melchiorre Gioia

La torre Diamante (sede Samsung) vista da Via Melchiorre Gioia

Via Turati vista da Piazza Repubblica (che con i suoi 73.500 m2 è una delle maggiori di Milano e d'Italia)

Corso Venezia vista dai Caselli Daziari di Porta Venezia

Uno dei Caselli Daziari di Porta Venezia

L’ex cinema Metropol di Viale Piave, una sede della maison Dolce&Gabbana

Via Felice Bellotti angolo Viale Piave, l’attesa apertura di "Cooming Food"

Il civico 2 di Via Felice Bellotti, quando un numero diventa elemento di design

Via Cappuccini vista da Via De Bernardi (scorcio di una delle zone di Milano che amo di più)

Via Bellotti angolo Viale Piave, il moderno si scontra con il classico per un mix tipico della “nuova” Milano che si trasforma e crea nuove prospettive