Ross Lovegrove è nato nel 1958 a Cardiff, Galles. Laureato al Politecnico di Manchester in disegno industriale nel 1980. Master in Design al Royal College of Art di Londra nel 1983. Nei primi anni ottanta ha lavorato come designer per Frog Design nella Germania Est, con progetti come Walkman per Sony e computer per Apple. Si sposta successivamente a Parigi come consulente per Knoll International, progettando il famoso sistema d’ufficio Alessandri.

È stato scelto per far parte dell’Atelier de Nimes con Jean Nouvel e Philippe Starck, fornendo consulenze a marchi come Cacharel, Louis Vuitton, Hermes e Dupont. Tornato a Londra nel 1986 ha completato progetti per Airbus Industries, Kartell, Ceccotti, Cappellini, Idee, Moroso, Luceplan, Driade, Peugeot, Apple Computers, Issey Miyake, Vitra, Motorola, Biomega, LVMH, Yamagiwa Corporation, Tag Heuer, Hackman, Alias, Herman Miller, Artemide, Japan Airlines e Toyo Ito Architects in Giappone. Vincitore di numerosi premi internazionali, i suoi lavori sono stati pubblicati su varie riviste ed esposti nei principali musei di tutto il mondo, come il Museum of Modern Art di New York, Guggenheim Museum NY, Axis Centre Giappone, Centre Pompidou, Parigi e Design Museum, Londra, dove, nel 1993, ha curato la sua prima mostra permanente.

Fonte: Media Gallery Comune di Milano


Opere (da destra a sinistra e dall’alto verso il basso)

  • Sedia Go Chair, 1998 per Bernhardt
  • Lampada Acqua, 2007 per Artemide
  • Compressed Air Car Kyoto, 2004 Lovegrove Research
  • Lounge Chair Qwerty, 1993 per Driade
  • Bicicletta Biolove, 2003 per Biomega
  • Lampada Andromeda, 2006 per Yamagiwa Corp
  • Lampada Street Lamp, 2006 per Artemide
  • Sedia Biophilia, 2013 per Vondom
  • Sedia Supernatural, 2005 per Moroso
  • Lounge Chair Brasilia, 2003 per Zanotta