Al via la terza edizione della Milano Arch Week
Al via la terza edizione della Milano Arch Week
Al via la terza edizione della Milano Arch Week
Al via la terza edizione della Milano Arch Week

Antropocene e Architettura. Sono questi i temi cardine della terza edizione della Milano Arch Week, la settimana di eventi del palinsesto di YesMilano (l’ente turistico del capoluogo lombardo) dedicati non solo all’architettura ma anche alle sfide urbane, presenti e future, delle città.

L’evento è promosso da La Triennale, dal Politecnico di Milano e dal Comune di Milano in collaborazione con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. La direzione artistica è affidata a Stefano Boeri. Non solo, la manifestazione è in stretta connessione con i temi della XXII Triennale di Milano. Temi di grande attualità come la sostenibilità ambientale, lo sviluppo tecnologico, i fenomeni migratori, le trasformazioni sociali.

Nei tanti talks, workshops, panels e lectures si parlerà di rigenerazione urbana, cambiamenti climatici, di come gli stili di vita cambiano e cambieranno, gli spazi dell’abitare: la città digitale, il rapporto uomo-natura e il rapporto natura-architettura. Al centro delle discussioni ci saranno quindi tante idee per lo sviluppo delle città del futuro.

Non mancheranno gli ArchiScoot, gli itinerari urbani (gratuiti) in sella allo scooter per scoprire gli angoli nascosti di Milano.

Grande attenzione durante l’Arch Week anche per i giovani architetti e designer. Non a caso è in programma la call for projects “Nature Needs Heroes: greener urban spaces” dedicata ai giovani talenti. L’obiettivo? Creare progetti di intervento modulari verdi e sostenibili per migliorare lo spazio pubblico, trasformando le aree urbane in esperienze a contatto con la natura.

Ci saranno anche ospiti Internazionali. Ne citiamo quattro: i vincitori del Premio Pritzker Rem Koolhaas e Shigeru Ban; il Direttore del Museum of Modern Art di New York Glenn D. Lowry e Paola Antonelli, Senior Curator per l’architettura e il design del museo newyorkese.

Insomma: i motivi per partecipare alla Milano Arch Week ci sono tutti!